Home Teatro Facennece ‘e cunte

Facennece ‘e cunte

“Facennece ‘e cunte”. Testi e Regia di Vito Caporale.

La gente napoletana, dalle sue origini greche, con la fondazione di Partenope, ha dovuto, nel corso dei secoli, “fare i conti” sempre con un disagio e un dolore antico. Il potere, che passa dalle mani del clero a quello della nobiltà o della borghesia appena arrivata, quasi mai è affidato al popolo stesso. L’arte, il teatro e soprattutto la musica hanno però sempre rappresentato un balsamo, un riscatto per i napoletani, un motivo di orgoglio per il successo ottenuto, portando il nome della città sui palcoscenici di tutto il mondo.

In scena i “Baraonna”
(Vito Caporale, Daphne Nisi, Anna Oleandro, Delio Caporale),

con Chiara Hervatin, Francesco Cavuoto, Marco Maria della Vecchia, Olga Pultrone,

e con Paola Zaccaria, Patrizio Trasmondi, Valeria Candia, Monica Cognoli, Manuela Tremante.

musiche Baraonna – audio e luci Andrea De Nicola – costumi 25-05
movimenti coreografici Angela Caporale

Informativa sulla privacy

Questo sito usa i cookies di terze parti per migliorare la tua navigazione. Per continuare ti preghiamo di accettarne l'utilizzo, in caso contrario ti invitiamo a non consultare il sito. Leggi la policy del sito.

© FrancescoCavuoto.it - Web Master LoVenomous Pictures